#ChiesinaUzzanese, approvato con soddisfazione il Bilancio di previsione 2018.

#ChiesinaUzzanese, approvato con soddisfazione il Bilancio di previsione 2018.

Nel corso del Consiglio Comunale che si è svolto Giovedì 28 Dicembre 2017, è stato approvato all’unanimità il Bilancio di Previsione per il triennio 2018-2020 assieme al Documento Unico di Programmazione.

Così come lo scorso anno – illustra l’Assessore al Bilancio Aldo Benedetti – siamo molto soddisfati nell’aver approvato entro la fine dell’anno il bilancio di previsione. Questo permette a noi e agli uffici di programmare gli interventi senza dover lavorare in dodicesimi. Anche per quest’anno ci sono alcune conferme che ci rendono felici del lavoro fatto così come il blocco delle aliquote delle tasse e delle tariffe dei servizi comunali.

Ringrazio l’Assessore, la Responsabile Tiziana Benedetti e tutto l’ufficio che anche quest’anno hanno permesso alla nostra Amministrazione di essere fra le poche ad approvare il bilancio senza necessitare di proroghe – aggiunge il Sindaco Marco Borgioli -.

La predisposizione del bilancio 2018 è risultata complessa anche perché, come noto, solo a fine dicembre i comuni membri dell’Ato Toscana Centro, che comprende le province di Pistoia, Prato e Firenze, hanno approvato il PEF 2018 e quindi sancito il passaggio al gestore unico per la raccolta rifiuti. Il nostro Comune sarà interessato dal passaggio al porta a porta entro la fine dell’anno o al più tardi entro i primi mesi del 2019 e questo comporterà un aumento delle tariffe che cercheremo di limitare il più possibile.

Per quanto riguarda gli interventi sul territorio oltre alla manutenzione ordinaria sono in corso, finanziati dalla Fondazione CARIPIT, indagini sulla vulnerabilità sismica e diagnosi energetica di edifici pubblici e la sostituzione degli infissi per la scuola media. Abbiamo anche ottenuto un contributo di 10.000 euro per l’implementazione delle telecamere ed un finanziamento di 100.000 euro per un campetto sportivo polivalente vicino alla scuola media.

Siamo anche riusciti a mantenere i contributi a tutte le associazioni sportive e di volontariato, a stanziare un contributo straordinario di 10.000 euro destinato al “Corso dei fiori” ed a mantenere tutti gli stanziamenti destinati al sociale, ai contributi per gli affitti ed alle famiglie in difficoltà. Da notare che per il progetto dei Buoni di Acquisto Comunali abbiamo ottenuto un riconoscimento dalla Regione Toscana e da ANCI Toscana per il concorso Buone pratiche Network 2017.

Condividi su