#ChiesinaUzzanese. Resoconto del Consiglio Comunale del 4 Ottobre 2021.

#ChiesinaUzzanese. Resoconto del Consiglio Comunale del 4 Ottobre 2021.

Ieri sera si è tenuto il #ConsiglioComunale al Centro Civico “Il Fiore”. Questo l’ordine del giorno e un breve resoconto dei punti che abbiamo discusso e votato.

Al primo punto all’ordine del giorno è stato approvato il verbale della precedente seduta, quella tenutasi in data 20 Luglio 2021.

Il secondo punto all’ordine del giorno riguardava una variazione al bilancio di previsione con l’applicazione dell’avanzo di amministrazione. Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, e quindi anche dell’esercizio finanziario, il numero delle richieste di variazione al bilancio da parte dei responsabili dei servizi aumentano per “stabilizzare” le entrate e le spese. In questa variazione, oltre a tutti i consueti piccoli spostamenti, queste sono le poste più alte:

  • 15.000€ per realizzare il censimento;
  • 11.000€ per il contributo regionale per i posti bambino;

Queste tre variazioni prevedono un capitolo creato sia in entrata che in uscita quindi a spese 0 per il comune.

  • 40.000€ di fondi arrivati dal governo per il fondo alimentare sono stati suddivisi in 20.000€ per l’integrazione ai canoni di locazione, 16.000€ per l’integrazione alle utenze domestiche e circa 4.000€ per l’acquisto beni.
  • 20.000€ circa di fondi regionali PORFSE destinati all’azioni di sostegno sull’emergenza COVID suddivisi in 3.500€ per l’acquisto dei pacchi e il restante sui buoni spesa.

Destinazione di avanzo di amministrazione – circa 77.000€

  • 10.200€ per l’informatizzazione dell’ente, sia per la definitiva installazione del municipio virtuale sia per informatizzare il sistema della mensa;
  • 8.000€ circa sul capitolo per l’assistenza sugli impianti di telecomunicazione;
  • 13.500€ circa per il pagamento del geologo per il piano strutturale;
  • 15.000€ per la riqualificazione dei campi sportivi;
  • 5.000€ su acquisto arredi per il palazzo comunale;
  • 15.000€ per la riqualificazione della scuola media;
  • 5.000€ per la ricognizione del patrimonio comunale;
  • 5.000€ per il concorso di idee “Riqualifica Chiesina”.

Con 65.000€ di ulteriori oneri di urbanizzazione sono stati destinati alla manutenzione straordinaria del patrimonio (30.000€) e delle strade e marciapiedi (35.000€). Inoltre sono state variate alcuni capitoli di bilancio relativi alla TARI, fra cui le riduzioni di 54.000€ alle attività economiche, con fondi già impegnati che non variano ovviamente nel complessivo il suo costo.

Al terzo punto è stata votata una modifica al regolamento edilizio comunale con la modifica, ed integrazione, dell’articolo 99 riguardante la monetizzazione delle autorimesse e dei posti auto scoperti. Molto semplicemente viene abbassato il costo da 2.500€ a 1.250€ per gli immobili che ricadono nelle aree dei tessuti storici. Un ulteriore incentivo per la ristrutturazione e il riuso degli immobili.

L’ultimo, e quarto punto, all’ordine del giorno è stata l’approvazione della convenzione con la rete interbibliotecaria provinciale (REDOP). Questa rete provinciale esiste da più di 20 anni e con scadenza quinquennale ne viene approvata la convenzione. Ne fanno parte tutti i Comuni della provincia oltre ad alcuni istituti privati. Grazie a questa convenzione vengono messe in rete pratiche, servizi, attività ma anche risorse e soprattutto c’è la possibilità di accedere, da ogni biblioteca della provincia, a tutto il patrimonio librario facendosi recapitare qualsiasi libro presente nel proprio comune.

Condividi su