#ChiesinaUzzanese. Resoconto del Consiglio Comunale di Luglio ed Agosto.

#ChiesinaUzzanese. Resoconto del Consiglio Comunale di Luglio ed Agosto.

Dopo qualche giorno di vacanza, sono qua a farvi un resoconto di ciò che abbiamo approvato negli ultimi due Consigli Comunali, quello del 18 Luglio e quello dello scorso 29 Agosto.

Nel Consiglio Comunale di Luglio ci sono state solamente tre delibere: l’assestamento generale di bilancio, l’approvazione del DUP, il documento unico di programmazione, e l’adozione del piano di emergenza intercomunale. L’assestamento generale del bilancio ha verificato che i nostri conti sono in ordine mentre il DUP è un documento nel quale l’amministrazione prevede investimenti, entrate e specifiche del bilancio per gli anni successivi. Infine il piano di emergenza è un enorme serie di documenti che sono stati redatti e nel quale si prevedono tutte le criticità e le soluzioni nel caso ci dovesse essere una calamità.
Passiamo al Consiglio di questa settimana. Dopo l’approvazione della convenzione del Servizio di tesoreria comunale abbiamo approvato alcune piccole variazioni di bilancio. Così come ha detto il Sindaco in Consiglio, il nuovo sistema di bilancio ci porterà a numerose variazioni di bilancio durante l’anno. Questo perché la regola del pareggio di bilancio prevede che possiamo spendere solo quello che incassiamo e, di volta in volta, destineremo ciò. Ritornando al Consiglio, le variazioni effettuate sono state:

  • 15.000 € circa di fondi destinati dalla Regione in vari capitoli come il diritto alla studio, i buoni per la scuola dell’infanzia e dell’asilo nido.
  • 18.000 € circa sulla scuola. Questi fondi ci è stato permesso di utilizzarli grazia ad un apertura dei vincoli di bilancio da parte del Governo. Ripeto: non sono soldi del Governo, sono soldi dei cittadini di Chiesina Uzzanese che come sapete non possiamo spendere ma in questo caso ci è stata concessa questa somma. Avevamo chiesto 40.000 € per poter ristrutturare l’intera facciata della Scuola Media di Chiesina Uzzanese ma, essendocene stati concessi neanche la metà, dovremo vedere come impegnarli, naturalmente sempre nella Scuola.
  • 4.000 € per l’installazione di un impianto di video-sorveglianza al cimitero.
  • 14.000 € per l’adeguamento di due aule della Scuola Media ad aule di informatica. La nostra scuola ha ricevuto un contributo di 5.000 € per l’acquisto di PC, se non ricordo male 20, al fine di creare un’aula di informatica. Il ricevimento di tale contributo è legato alla creazione dell’aula e quindi non potevamo tirarci indietro. Metteremo in sicurezza le aule con allarme e inferriate, cableremo le stesse con i cavi per l’elettricità e tutto ciò che sarà necessario.
    Queste aule di informatica, quando saranno pronte, saranno utilizzate dai nostri ragazzi frequentanti le scuole medie ma potranno essere sfruttate anche dalla cittadinanza per corsi di informatica che potranno essere organizzati.
Condividi su