#ChiesinaUzzanese. Un nuovo pozzo in arrivo e qualche disagio per l’attività di flussaggio e pulizia delle tubature.

#ChiesinaUzzanese. Un nuovo pozzo in arrivo e qualche disagio per l’attività di flussaggio e pulizia delle tubature.

Presto il via ai lavori per il nuovo pozzo a Chiesina Uzzanese – In contemporanea Acque Spa procederà alle attività di flussaggio della rete idrica in tutto il territorio comunale per migliorare ulteriormente la qualità dell’acqua erogata.

CHIESINA UZZANESE – Una maggiore efficienza nell’ambito dell’approvvigionamento alla vicina centrale di potabilizzazione e un ammodernamento complessivo dell’intero campo pozzi, oltre a una serie di attività di routine per garantire la pulizia periodica della rete idrica e un ulteriore miglioramento della qualità dell’acqua erogata. Sono molteplici gli interventi programmati a partire dai prossimi giorni da Acque SpA a Chiesina Uzzanese.

Entro la prima metà di giugno è previsto l’avvio del cantiere per la costruzione del nuovo pozzo Chiesina 4. L’opera di captazione andrà ad aggiungersi alle 3 già esistenti e manterrà in efficienza sotto il profilo quantitativo il campo pozzi, che assicura l’approvvigionamento alla centrale di potabilizzazione San Giuseppe. L’operazione si concentrerà nel parco pubblico dove è presente anche il deposito Pensile a servizio della rete idrica del capoluogo. Oltre alla perforazione del pozzo, il progetto prevede la realizzazione di un tratto di collettore e delle opere elettriche per il corretto funzionamento dell’impianto. Per l’occasione saranno inoltre installati anche i nuovi quadri elettrici di alimentazione e comando per l’intero campo pozzi. L’intervento, autorizzato dalla Provincia di Pistoia e dal Comune di Chiesina Uzzanese, comporta in totale un investimento di circa 320mila euro.

Nel frattempo, da lunedì 6 giugno e per un periodo complessivo di un mese, si terranno le attività di flussaggio della rete idrica, interventi programmati di pulizia delle tubature mediante sciacquo, per ridurre i fenomeni di intorbidamento dell’acqua causati dalla naturale presenza di ferro e manganese nella risorsa del sottosuolo. Le attività riguarderanno tutto il territorio comunale, non contemporaneamente ma con operazioni zona per zona, interessando utenze diverse ogni giorno.

Per effettuare i flussaggi sarà necessario programmare delle interruzioni nell’erogazione idrica, mentre al momento della ripresa del servizio potrebbero verificarsi fenomeni di intorbidamento, destinati comunque a scomparire in poco tempo. Nelle strade limitrofe a quelle direttamente interessate dai lavori potranno inoltre manifestarsi problemi di abbassamento di pressione, soprattutto nelle fasce orarie di maggior consumo di acqua. Si tratta insomma di sopportare alcuni inconvenienti al fine di garantire un servizio più efficiente nel tempo e un’acqua potabile di migliore qualità nel corso dell’anno.

Le attività di flussaggio nella prima settimana interesseranno la località Chiesanuova. In particolare, lunedì 6 giugno, l’intervento dalle ore 8 alle ore 18 riguarderà via dei Gladioli, via di Pietreto, via Romana Vecchia (civici da 6 a 86 e da 23 a 107), via di Confine (fino al civico 15), via dei Garofani, via di Pozzale, via della Prioria, via Vetturali (fino al civico 25) e piazza Palmiro Togliatti; martedì 7 giugno, ore 8-17, le operazioni si concentreranno nelle stesse strade del giorno precedente, con l’esclusione di via di Pietreto, via di Pozzale e via Vetturali. Mercoledì 8 giugno, ore 8-17, toccherà ancora a via Romana Vecchia (civici da 6 a 40 e da 23 a 81), via di Pozzale e via Vetturali (fino al civico 25).

Per ridurre al minimo i disagi, Acque SpA metterà a disposizione dei cittadini in ciascuno dei tre giorni sacchi d’acqua potabile che potranno essere prelevati in piazza Togliatti. Lo stesso sarà fatto nelle settimane successive, nelle vicinanze delle zone coinvolte dalle interruzioni idriche, che saranno comunicate di volta in volta agli utenti dall’Azienda, anche grazie alla preziosa collaborazione con l’amministrazione comunale di Chiesina Uzzanese.

Condividi su