#ChiesinaUzzanese. Resoconto Consiglio Comunale del 20 Novembre 2019.

#ChiesinaUzzanese. Resoconto Consiglio Comunale del 20 Novembre 2019.

Mercoledì sera si è tenuto il Consiglio Comunale di cui vado a fare un breve riassunto. Qua potete trovare l’ordine del giorno.

Al primo punto è stato surrogato il Consigliere Comunale Roberto Teglia, che come sapete tutti ci ha lasciato un mese fa, e al suo posto è entrata Roberta Mazzetti poiché il primo degli eletti, Rolando Rosellini, ha rinunciato all’incarico.

Al secondo punto all’ordine del giorno abbiamo ratificato una delibera di giunta, la n°88 del 4/10, in cui abbiamo effettuato una variazione al bilancio. Al di là di vari piccoli spostamenti richiesti dall’ufficio, abbiamo contabilizzato l’entrata di 28.500€ derivanti da un decreto sulla sicurezza stradale della Regione Toscana, ai quali abbiamo aggiunto la solita cifra di risorse comunali, 50.000€ derivanti dal decreto crescita e un aumento degli oneri incassati di 30.500€.

Il terzo punto all’ordine del giorno riguardava un’altra variazione di bilancio, l’ultima dell’anno, in cui abbiamo stanziato 35.000€ per l’acquisto di due autovetture, una per il sociale e una per la polizia municipale che andranno a sostituire due rottamazioni, abbiamo accertato una minor entrata per 10.000€ di trasferimenti dallo stato e altri 30.000€ in più di incassi di oneri di urbanizzazione. Oltre a questo sono stati iscritti a bilancio due finanziamenti della Fondazione Caript di 90.000€ e 15.000€, rispettivamente per le Scuole Medie e per l’analisi sismica del palazzo comunale. Inoltre sono state accertate minori spese per la gestione del cimitero comunale per 17.000€, per le derrate alimentari per 6.000€ e una maggiore spesa per il trasporto scolastico di 14.000€.

Il quarto punto all’ordine del giorno è stata una piccola modifica al regolamento della TARI che prevederà la possibilità di addebitare all’utente il costo della riscossione coattiva.

Il punto successivo all’ordine del giorno, il quinto, ha visto l’approvazione di un nuovo regolamento di videosorveglianza per adeguarlo a delle nuove normative e nuovi utilizzi della Polizia Municipale.

Il sesto punto all’ordine del giorno è stato ritirato per poterlo trattare successivamente.

L’ultimo punto all’ordine del giorno riguardava l’avvio del procedimento alla variante generale al pianto strutturale. In pratica è stato avviato semplicemente il procedimento che porterà alla conformazione del nostro piano strutturale al PIT regionale (piano indirizzo territoriale) e alla redazione di un POC (piano operativo comunale).

Condividi su