Il mio nuovo incarico.

Il mio nuovo incarico.

Ieri sera, nel primo #ConsiglioComunale del mandato amministrativo 2019-2024, il Sindaco ha comunicato le deleghe assegnate e la composizione della Giunta.

Voglio ringraziarvi nuovamente tutti della fiducia che mi avete confermato nella consultazione elettorale e nei giorni successivi. 

Grazie al vostro supporto sono stato scelto per ricoprire la carica di Vicesindaco di #ChiesinaUzzanese con le seguenti deleghe:

– Sviluppo Economico (Bilancio e tributi)📊 
– Pubblica Istruzione📚
– Ambiente♻
-Informatizzazione🖥

Visto il costante impegno quotidiano che ho messo in questi ultimi 5 anni non mi cambierà più di tanto. Aumenteranno le responsabilità ma, grazie all’esperienza ed alla formazione degli ultimi dieci anni, mi sento pronto ad affrontare questa nuova sfida.

Da oggi, come ieri, al lavoro costante per il nostro paese.

Grazie ancora a tutti.

Condividi su
255 volte GRAZIE!

255 volte GRAZIE!

Passato qualche giorno, festeggiato quanto doveroso (ma non è ancora finita) e recuperate le energie necessarie alla sopravvivenza non potevo non ringraziarvi.

Abbiamo raggiunto un risultato eccezionale, in parte inatteso, che ci permetterà, per altri cinque anni, di fare del nostro meglio per #ChiesinaUzzanese. Non era facile e neppure scontato, come qualcuno di voi pensava, ma abbiamo raccolto tutto quello che di buono abbiamo seminato.

I successi, in qualsiasi campo, non si costruiscono dall’oggi al domani ma sono il frutto di un lavoro costante: giorno dopo giorno, passo dopo passo, mattoncino dopo mattoncino, come con i miei amati Lego, si realizzano le vittorie. Ora ci attendono nuove sfide e cambiamenti: siamo un gruppo forte e coeso, attrezzato per far fronte a qualsiasi situazione. I cittadini del nostro paese hanno riconosciuto ampiamente quanto di buono è stato fatto in questi dieci anni: continueremo a farlo andando a migliorare ciò che è possibile.

Infine un ringraziamento personale è doveroso. Sarò schietto, così come mi conoscete. È stato un risultato straordinario che mi riempie di gioia. Neanche nelle più rosee aspettative potevo immaginarmi un consenso così ampio. Numeri che sarebbero stati eccezionali anche in Comuni dove è prevista la doppia preferenza. Sono felice che mi sia stato riconosciuto il merito di aver donato parte di me stesso al nostro paese.

Questo però è solo un necessario e doveroso pit stop di un gran premio iniziato 10 anni fa e che durerà finché i chiesinesi lo vorranno. Ci siamo fermati per un mese, abbiamo ricaricato il consenso e la fiducia e siamo ripartiti nella corsa.

GRAZIE!

Per Chiesina Uzzanese, di Nuovo Insieme!

Condividi su